Oradea

Oradea

Nella zona nordoccidentale della Romania, a pochi chilometri dal confine con l’Ungheria, si trova Oradea, una città della valle del fiume Crisu Repede. Oradea vanta un centro storico incantevole: due grandi piazze, piazza 1 Dicembre e piazza dell’Unione, il museo Tarii Crisurilor e la cattedrale romano-cattolica, la più grande chiesa barocca della Romania.

La cittadina è stata distrutta nel 1836 da un’incendio e il suo pittoresco aspetto, classico dell’Art Nouveau e dello stile architettonico austriaco, o secessionista, con le facciate decorate di rosa pallido, verde, bianco e azzurro, è dovuto all’accurata ricostruzione.

Nella sua storia Oradea è stata a lungo la residenza del Re di Ungheria Mattia Corvino e solamente nel dopoguerra è tornata a far parte della Romania.

Se cercate qualche attimo di relax recatevi alle terme e centri benessere di Baile Felix, a pochi chilometri dal centro, dove vi attendono moderne strutture e sorgenti indicate per la cura dei problemi neurologici, dei reumatismi e dell’artrite. Baile Felix è la più grande località termale della Romania.

Da non perdere

  • La Chiesa della Luna, o Biserica cu Luna, dotata di un orologio astronomico raffiguranti le fasi della luna.
  • Il bellissimo Palazzo del Vescovo, o Palatul Episcopale, completato nel 1770. L’edificio a forma di U presenta 3 piani, 100 camere affrescate, 365 finestre e una facciata con capitelli ionici. Il palazzo è oggi sede del Museo della Regione Crisana.
  • La spettacolare fortezza di Oradea, la Cetatea Stelara, con i suoi 5 bastioni. Costruita da architetti italiani a cavallo tra la fine del 1500 e l’inizio del 1600 sul sito di un’antica fortificazione, la Cittadella oggi ospita numerose mostre d’arte e fiere dell’artigianato.

 

Dove dormire a Oradea

Cerchi un Hotel a Oradea? Clicca qui per vedere tutti gli alloggi disponibili a Oradea
Ti è stato utile questo articolo?

Il tuo parere per noi è importante, facci sapere che ne pensi usando le stelle