Timisoara

Chiamata anche Piccola Venezia o Città Giardino per la sua architettura secessionista simile a quella di Vienna, Timisoara è la capitale del Banato. Fondata nel 1212 sul sito di un antico fortilizio romano chiamato Castrum Regium Temi, Timisoara è una città molto vivace culturalmente grazie ai molti giovani che frequentano l’Università, i teatri, gallerie d’arte e i musei.

Attraversata dal fiume Bega, Timisoara ha la Cattedrale costruita su una palude e sorretta da 5 mila tronchi di querce che le impediscono di sprofondare. Molto bello il centro pedonale con edifici caratterizzati da linee sinuose, decorazioni floreali e disegni geometrici.

La città è servita dall’aeroporto di Timisoara, il più importante della Romania dopo l’aeroporto di Bucarest, e offre numerosi collegamenti con l’Italia e altre città europee. Timisoara si trova nei pressi del confine con l’ex Jugoslavia e dell’Ungheria, a meno di 600 chilometri da Bucarest.

Da non perdere

  • Piazza della Vittoria dove si trovano eleganti palazzi barocchi, l’imponente Cattedrale Metropolitana Ortodossa Rumena con un tetto di tegole a mosaico colorate e il Museo Memoriale della Rivoluzione del 1989 che offre una visione completa nella rivoluzione di Timisoara.
  • Il palazzo barocco Vechii Prefecturi, ex residenza del governatore, e oggi Museo delle Belle Arti con opere di artisti tedeschi, fiamminghi e italiani.
  • Piazza della Libertà con i suoi palazzi in stile secessionista.
  • Il quartiere ebraico
  • Le terme e centri benessere di Herculane, uno delle più antiche al mondo, a due ore di macchina.

Mappa

Alloggi Timisoara

Cerchi un alloggio a Timisoara?

Clicca qui per vedere tutte le strutture disponibili a Timisoara
Mostrami i prezzi