Costanza

Costanza è la città balneare per eccellenza della Romania. Adagiata sulle coste del mar Nero, possiede anche un interessante patrimonio storico-culturale.

Costanza, o Constanța in lingua romena, è la principale città della Romania affacciata sulle coste del mar Nero. Con una popolazione di circa 300 mila abitanti e un’area metropolitana che ne conta quasi 450 mila, è anche la quinta città più popolosa del paese.

Costanza è nota a livello internazionale per essere sede del più grande porto sul Mar Nero, che si estende una superficie di quasi 4000 ettari, ma sarebbe un errore considerarla soltanto una città portuale: è infatti meta di turismo internazionale grazie soprattutto alle sue spiagge dorate, ai suoi numerosi monumenti e alla sua posizione favorevole vicina al Delta del Danubio, una delle attrazioni naturalistiche più importanti d’Europa.

Visitare Costanza dà la possibilità di entrare a contatto con la vera vita della Romania, al di là degli eccessi della capitale Bucarest e delle città-museo dei Carpazi. Tuttavia, troverete una città alla moda, che strizza un occhio all’occidente, restando comunque in contatto con le tradizioni e le usanze. Una vera e propria scoperta quindi, che vale la pena visitare lasciando a casa ogni sorta di pregiudizio.

Cosa vedere a Costanza

Costanza è una città molto piacevole da visitare, e allo stesso tempo è un’ottima base per visitare il Delta del Danubio a nord e una serie di splendide spiagge a sud. D’estate la città è piena di turisti, sia romeni che internazionali, che la scelgono come località vacanziera per l’ottimo clima e per la ricchezza di cose da fare e da vedere.

Ecco le attrazioni da non perdere a Costanza, dentro e fuori il centro storico.

Casinò di Costanza

Il casinò di Costanza è senza dubbio il simbolo della città. Costruito direttamente sul mare, è un meraviglioso palazzo costruito in stile Art Noveau, che prima della seconda guerra mondiale veniva usato dalla famiglia imperiale russa per le loro visite in città. Il casinò di Costanza è uno degli edifici più iconici della Romania, progettato dagli architetti Daniel Renard e Petre Antonescu. Nei dintorni del casinò vi è una bella area pedonale, dove coppie, giovani e famiglie passeggiano specialmente al tramonto.

Mosaici romani

L’Edificiul Roman cu Mozaic è un grande complesso posto su tre piani, che una volta collegava la parte alta della città al porto. Oggi resta in piedi circa un terzo dell’edificio originale, il quale include quasi 1000 metri quadri di mosaici. La struttura risale al IV secolo, e nei secoli divenne uno dei centri commerciali più importanti della città; gli archeologi hanno trovato prove dell’esistenza di negozi, depositi, magazzini e laboratori, oltre a bagni pubblici e un acquedotto.

Cattedrale dei Santi Pietro e Paolo

La cattedrale ortodossa della città, dedicata ai santi Pietro e Paolo e nota in lingua locale come Catedrala Sfinții Apostoli Petru și Pavel din Constanţa, è la sede dell’arcivescovato di Tomis. Si trova tra la piazza Ovidiu e il Mar Nero, davanti al plalazzo dell’arcivescovo, e fu costruita alla fine dell’800. Durante la seconda guerra mondiale, i bombardamenti aerei del 1941 ne distrussero numerose parti, tra cui l’altare, numerose icone e svariati dipinti. Dopo la guerra venne restaurata, e riconsacrata dal 1951 al 1959.

Oggi, la cattedrale di Costanza è un imponente chiesa ortodossa costruita in mattoni in stile greco-romanico, con una torre campanaria alta 35 metri. All’interno si possono ammirare affreschi realizzati da artisti locali all’inizio degli anni ’60, un’icona della Vergine Maria lavorata dettagliatamente e i resti del monaco bizantino Aussenzio di Bitinia, scoperti soltanto nel 2001.

Acquario di Costanza

L’acquario di Costanza sarà una vera e propria scoperta. E’ costruito proprio di fronte al casinò, ed è la prima attrazione di questo tipo in Romania. Ospita oltre 100 specie di creature marine, che possono essere ammirate lungo l’intero percorso guidato. Interessante la sezione dedicata al Delta del Danubio, all’interno della quale è stato ricreato in miniatura questo ambiente così prezioso per l’ecosistema ambientale europeo. La sala più apprezzata dai piccoli è invece quella dei pesci tropicali, dai colori vistosi e l’aspetto simpatico.

I musei

Costanza è adatta anche agli appassionati d’arte, con ben 4 musei di rilevanza primaria, tutti ben meritevoli di una visita.

Le spiagge di Costanza

Una spiaggia di Costanza, sul Mar Nero

Nonostante le bellezze architettoniche e il buon vivere, Costanza resta comunque una località di mare, con una serie di spiagge sabbiose principali che si susseguono una dopo l’altra. Vale la pena menzionare le spiagge di Modern, 3 Papuci e Tataia. Sono l’ideale per le famiglie e per chi è in cerca di tranquillità: chi invece cerca feste e musica a tutto volume potrà rivolgere il suo sguardo 10 chilometri a nord, dove si trova la nota località di Mamaia e la sua lunghissima spiaggia, la quale per la maggior parte è privata a uso esclusivo di hotel e stabilimenti balneari.

Le spiagge di Costanza sono dotate di tutti i servizi, è possibile noleggiare ombrelloni e lettini e dedicarsi agli sport d’acqua. Allo stesso tempo, una parte di esse è libera, quindi potrete piantare il vostro ombrellone in completa tranquillità.

Dove dormire a Costanza

Il centro storico di Costanza è rappresentato da Piazza Ovidiu e dai suoi dintorni, subito a nord del porto. Pertanto, è naturale che sia questa la zona in cui trovare alloggio. Detto che gli hotel in città hanno tutti prezzi decisamente abbordabili, eccezion fatta ovviamente per le strutture di lusso, è possibile anche spostarsi poco più a nord per trovare una sistemazione vicino alla spiaggia, l’ideale per chi sceglie Costanza come meta per una vacanza di mare.

Infine, se la vostra idea di vacanza ha a che fare con feste, party e divertimento, abbandonate Costanza e spostatevi qualche chilometro più a nord della città, nella sottile lingua di terra che separa il mar Nero dal lago Siutghiol, lungo la quale troverete la trendy Mamaia con i suoi numerosissimi alberghi.

Come raggiungere Costanza

Costanza si trova all’estremità orientale della Romania, adagiata sulle coste del mar Nero. La si raggiunge comodamente con un’auto a noleggio da Bucarest, percorrendo tutta l’autostrada A2. Il viaggio è lungo circa 230 chilometri, per una durata di poco più di 2 ore. In alternativa, è possibile anche utilizzare il trasporto pubblico: la stazione degli autobus di Costanza è il capolinea di tantissime linee di bus, che partono da praticamente tutte le città della Romania, ma anche da Istanbul o da Sofia.

La città è servita anche dalla rete ferroviaria: la stazione di Costanza vede partire e arrivare circa 50 treni al giorno, provenienti da Bucarest Nord, Craiova, Comanesti, Timisoara, Iasi, Sibiu e Pitesti. Alla stazione di Costanza fermano anche treni internazionali, provenienti da Berlino, Budapest, Francoforte, Sofia, Venezia e Vienna.

Infine, Costanza è sede anche di un piccolo aeroporto internazionale, intitolato a Mihail Kogălniceanu, in passato utilizzato anche da Ryanair. Gestisce un traffico molto basso, ma è collegato con Istanbul e Londra grazie rispettivamente a Turkish Airlines e Wizz Air.

Dove si trova Costanza

Vedi gli Hotel in questa zona
Ti è stato utile questo articolo?

Il tuo parere per noi è importante, facci sapere che ne pensi usando le stelle

Valutazione media 4.5 su 14 voti

Località nei dintorni