Itinerario 10 giorni in Romania

La Romania vi regalerà un viaggio davvero unico, tra città storiche, meravigliose valli, alte montagne e castelli e monasteri unici. Immergetevi nell’atmosfera magica che avvolge questo Paese, un itinerario di 10 giorni sarà sufficiente per andare alla scoperta dei suoi gioielli architettonici!

Raggiungete l’aeroporto di Bucarest e spostatevi nella capitale per scoprire i suoi imponenti edifici, come il Palazzo del Parlamento, il Museo del Villaggio e lo sfarzoso Auditorium Ateneul Roman, dirigetevi a piazza della Rivoluzione e a piazza dell’Università senza dimenticare di fare un salto nel Centro storico.

Il secondo giorno prendete un’auto a noleggio e dirigetevi a Curtea de Arges, circa 2 ore di auto, dove ammirare il meraviglioso monastero del XVI secolo, un monumento unico, e proseguite per il monastero Cozia e la stupenda cittadina di Sibiu dove trascorrere una o due notti. Se viaggiate d’estate potete fare anche optare per le rovine del castello di Poienari, a soli 30 minuti d’auto da Curtea, e percorrere verso nord la stupenda strada Transfagarasan.

Il quarto giorno partite alla volta di Biertan, tra le più impressionanti chiese sassoni fortificate, e proseguite fino alla cittadella di Sighisoara, paese natale di Dracula. Il quinto giorno sarà la vota di Bistrita mentre il sesto giorno andate alla scoperta dei Monasteri dipinti: da non perdere il monastero di Sucevita, il monastero di Moldovita e il monastero di Voronet.

Il settimo giorno rilassatevi alla scoperta delle bellissime terre della Romania fino a giungere a Brasov, un vero e proprio gioiello architettonico dove ammirare la Chiesa Nera, la Cittadella medievale, la Strada Rope e la piazza del Municipio.

L’ottavo giorno sarà la volta della Fortezza di Rasnov, del Castello di Dracula, di Sinaia dove visitare il Castello di Peles e il Castello Pelisor. Il nono giorno ritornate a Bucarest ma lungo la strada fate una sosta a Snagov, passeggiate lungo il lago e visitate il Monastero dove probabilmente sono sepolti i resti di Dracula.

Le tappe dell'itinerario