Transilvania in dieci giorni

La Transilvania è probabilmente la Regione più affascinante della Romania, ricca di monumenti e avvolta in mille leggende: con questo itinerario di 10 giorni potete scoprire il meglio della regione e dei dintorni.

Volate all’aeroporto di Bucarest, soggiornate un paio di giorni nella capitale e noleggiate un’auto, scelta fondamentale per questo itinerario.

Partite per alla volta di Sinaia, la Perla dei Carpazi, e visitate il Castello di Peles, un capolavoro di architettura tedesca rinascimentale, e il più piccolo Castello Pelisor. Concludete la giornata raggiungendo Brasov, dove soggiornare 2 notti, e andate alla scoperta della città.

Il quinto giorno dirigetevi al villaggio di Bran, dove si trova il Castello di Dracula, e dopo pranzo spostatevi a Sighisoara, a due ore di macchina, città dichiarata sito Patrimonio dell’Umanità dall’Unesco. Il mattino seguente sarà la volta del villaggio di Biertan e dell’antica roccaforte sassone di Sibiu, a 90 chilometri di distanza, dove soggiornare un paio di giorni.

L’ottavo giorno spingetevi a nord fino a Cluj Napoca, e il giorno dopo raggiungete Baia Mare, ottima base per esplorare in un paio di giorni la Regione del Maramures con i suoi pittoreschi villaggi, le chiese di legno e il Cimitero allegro, oppure proseguite il viaggio verso i Monasteri dipinti della Bucovina.

Ripartire alla volta dell’Italia dall’aeroporto di Cluj-Napoca.