Galați

Tutto quello che serve per visitare di Galați, città portuale della Romania situata sul Danubo, a poca distanza dal confine con l'Ucraina.

La città di Galați è situata nella regione storica della Moldavia, a pochi chilometri dai confini moldavo e ucraino. Importante porto sul Danubio, Galați conta circa 250 mila abitanti, molti dei quali lavorano nel settore navale e dell’acciaio. La città risale al XIV secolo, e durante parte della sua esistenza fu assoggettata alla Repubblica di Genova, prendendo il nome di Caladda.

Arricchitasi grazie al commercio nel XIX secolo, oggi Galați è una città piacevole da visitare, grazie anche alle ampie aree verdi di cui dispone. A fianco di essi, si trovano una serie di edifici storici e religiosi, parchi lungo il Danubio e numerosi musei.

Cosa vedere a Galați

Galați è una città di importanza turistica inferiore rispetto ad altre più blasonate, ma nasconde una serie di cose da fare e da vedere davvero interessanti. Ecco quali sono le migliori, per non perdersene nemmeno una.

Cattedrale di Galați

1Strada Domnească, Galați, Romania

La bella cattedrale ortodossa di Galați, dedicata a San Nicola, è un edificio imponente realizzato in pietra bianca, riccamente decorato all’interno e all’esterno. L’entrata è dietro un colonnato con archi, e una volta dentro potrete ammirare splendidi affreschi, numerose icone e una serie di decorazioni dorate.

Museo di storia di Galați

2Strada Maior Iancu Fotea nr. 2, Galați 800017, Romania (Sito Web)

Il museo di storia di Galați, intitolato a Paul Păltănea, venne inaugurato il 24 gennaio 1939, per l’80° anniversario dell’unione dei principati romeni. E’ ospitato all’interno della residenza di Cuza, un capo magistrato di Galați. All’interno del museo vi è ancora oggi una sezione dedicata alla ricerca scientifica, mentre tra i reperti di maggior valore si segnalano quelli trovati presso il forte Tirighina-Bărboși, di epoca romana, situato a pochi chilometri dalla città.

Chiesa fortificata Sfanta Precista

3Strada Traian nr. 1, Galați 800043, Romania (Sito Web)

Questa chiesa è l’edificio più vecchio di Galați, consacrato come luogo di preghiera nel lontano 1647. Fu costruita utilizzando materiale trovato nella zona, tra cui pietre, legno, mattoni e calcare, e quintali di sabbia proveniente dalle rive del Danubio. La chiesa ha un’architettura tipica romena, e un campanile che veniva usato anche per scopi difensivi.

La chiesa fortificata è sopravvissuta al turbolento passato di Galați, ed è stata ricostruita e restaurata a metà dell’800. Dopo la seconda guerra mondiale è stata utilizzata anche come museo, e in seguito è stata restaurata una seconda volta, tra il 1991 e il 1994. Oggi, la chiesa fortificata, dedicata alla Santa Vergine, è senza dubbio un’icona della città, e uno dei monumenti più interessanti da visitare.

Palazzo amministrativo

4Strada Domnească 56, Galați, Romania

Questo imponente edificio fu inaugurato all’inizio del 1900 e oggi è il quartier generale della prefettura del distretto di Galați. Fu costruito secondo il progetto dell’architetto Ion Mincu, il padre fondatore della scuola romena di architettura, e per questo uno dei simboli della città. Sulla facciata principale del palazzo ci sono due statue di marmo bianco, dedicate all’industria e all’agricultura, opera dello scultore Frederic Storck. Sotto di esse trovano posto due emblemi in bronzo, rappresentanti i simboli di Galați.

Sulla vetta del palazzo si trova un grosso orologio, che ogni ora fa risuonare alcune note del walzer “Le onde del Danubio”, opera del noto compositore Iosif Ivanovici.

Mappa

Nella mappa seguente potete vedere la posizione dei principali luoghi di interesse citati in questo articolo.

Dove dormire a Galați

Galați è una città compatta, che si estende su una riva del Danubio, delimitata ad est dal porto e ad ovest dall’enorme complesso industriale di acciaierie Arcelor Mittal. Lungo il fiume, sul Blevardul Marea Unire, si trovano diversi alberghi con splendida vista sull’acqua, comodi anche perchè vicini a bar e ristoranti. Ad ogni modo, dormire a Galați sarà veramente economico, soprattutto se confrontato con le città dell’Europa occidentale.

Vi è poi la possibilità di dormire presso guesthouse o appartamenti, gestiti direttamente dai locali. Questa ipotesi, ancor più economica, vi consentirà di vivere al meglio la città, entrando maggiormente in contatto con le persone del posto.

Come raggiungere Galați

Galați si trova nella Romania dell’est, lungo il Danubio, non distante dai confini con la Moldavia e con l’Ucraina. Per raggiungerla in aereo dall’Italia occorre atterrare a Bucarest o a Iasi, e poi continuare in macchina per circa 3 ore. La sua posizione particolare fa sì che anche da Costanza e da Bacau disti circa 3 ore, mentre raggiungerla dall’ovest del paese è davvero faticoso: da Cluj-Napoca ci vogliono oltre 8 ore di auto attraversando i Carpazi, mentre da Timisoara ce ne vogliono quasi 10.

La fiorente industria di acciaio e cantieristica navale di Galați fa sì che la rete ferroviaria della città sia molto sviluppata, persino più di quella di Bucarest. E’ infatti possibile raggiungerla in treno da diverse città della Romania: da Bucarest Nord via Mizil o Urziceni, da Brasov via Mizil, da Cluj-Napoca via Iasi-Suceava Nord e da Costanza-Mangalia d’estate, attraverso la stazione Barbosi.

Dove si trova Galați

Vedi gli Hotel in questa zona
Ti è stato utile questo articolo?

Il tuo parere per noi è importante, facci sapere che ne pensi usando le stelle

Località nei dintorni