Piatra Neamț

Piatra Neamț, la bella città romena della regione della Moldavia, è una vera e propria scoperta e una delle città più pittoresche di tutta la Romania.

Piatra Neamț è situata nella regione storica della Moldavia, nella Romania del nord-est, ed è una delle città più pittoresche del paese. Ha una popolazione di poco più di 85 mila abitanti, ed è posizionata in un contesto idilliaco, ai margini del fiume Bistrita e circondata da montagne e laghi.

Si trova a circa 350 chilometri a nord di Bucarest, non lontana da Bacau e da Iasi, in una zona tra le più anticamente abitate della Romania. La città è di stampo tipicamente medievale, e risale al 1400. Tracce della Piatra Neamț del passato si possono ammirare nella torre di Stefano e nella chiesa della natività di San Giovanni Battista, entrambe costruite durante il regno di Stefano III di Moldavia, noto ai più come Stefan Cel Mare.

Ma le cose da visitare in città non si esauriscono certo qui: ci sono molti edifici storici risalenti all’800, una serie di musei da non perdere, un meraviglioso monastero ortodosso quattrocentesco, e la possibilità di fare meravigliose gite nei dintorni, in auto o a piedi, camminando tra laghi e montagne.

Cosa vedere a Piatra Neamț

Per chi sceglie di visitare Piatra Neamț, ecco le attrazioni da non perdere, in centro storico o nei dintorni, per trascorrere una vacanza alla scoperta di una città fuori dalle principali rotte turistiche.

Chiesa della natività di San Giovanni Battista

Strada Ștefan cel Mare, Piatra Neamț, Romania (Sito Web)

L’interno della Biserica Nașterea Sf. Ioan Botezătorul

La Biserica Nașterea Sf. Ioan Botezătorul è una chiesa ortodossa costruita alla fine del ‘400 per volere di Stefano III di Moldavia, noto come Stefan Cel Mare. L’anno dopo il termine dei lavori venne eretto il campanile, che oggi ha preso il nome di torre di Stefano, ed è il simbolo della città.

La chiesa è un importante testimonianza dell’architettura medievale di scuola moldava, con un abside a forma semicircolare e una finestra singola lungo l’asse della navata. All’esterno la chiesa è imponente ma con un tocco artistico, in quanto dotata di una serie di bande orizzontali in rilievo, per enfatizzarne la profondità.

La torre di Stefano è la torre campanaria della Chiesa della natività di San Giovanni Battista. E’ un edificio a sè stante, avente forma ottagonale e un’altezza di 19 metri, costruito a fianco del lato nord-ovest della chiesa; nei secoli è stato usato anche come torre d’osservazione, con le guardie che si assicuravano che non arrivassero nemici pronti ad assediare Piatra Neamț.

Teatro Tineretului

Piața Ștefan cel Mare 1, Piatra Neamț 610109, Romania (Sito Web)

Il Teatro Tineretului, che si traduce come “teatro della gioventù”, è un altro dei luoghi storici della città. E’ uno dei teatri più noti di tutta la Romania, ed è il luogo in cui numerosi attori del paese hanno iniziato la loro carriera. Vale senz’altro la pena provare ad assistere ad uno spettacolo, per entrare il più possibile a contatto con la vita quotidiana di Piatra Neamț.

Non è difficile credere che la storia del Teatro Tineretului sia stata piuttosto complicata. I lavori di costruzione durarono ben 13 anni, dal 1929 al 1942, in piena seconda guerra mondiale. Terminato il conflitto il teatro non riuscì comunque a decollare, in quanto durante il periodo comunista questo tipo di intrattenimento soffriva di mancanza di fondi e, soprattutto, di mancanza di considerazione da parte del partito.

Tuttavia, il direttore Ion Coman ce la mise tutta per far diventare il teatro una fucina d’arte e talento, incoraggiando i giovani attori a venire a Piatra Neamt ad esibirsi, garantendo loro un trattamento speciale con vitto e alloggio, grazie alle sue conoscenze all’interno del partito comunista. Ancora oggi, i successori di Ion Coman seguono la strada tracciata dal loro predecessore, lanciando i giovani attori locali e proponendo spettacoli all’avanguardia.

Sinagoga di legno Baal Shem Tov

Dimitrie Ernici 7, Piatra Neamț, Romania (Sito Web)

La sinagoga di legno di Piatra Neamt è il centro della comunità ebraica della città fin dal 1766, anno in cui venne inaugurata. La sinagoga è costruita con spesse travi rivestite sia all’interno che all’esterno, e a causa delle alte fondamenta in pietra, l’accesso all’edificio avviene tramite una scala discendente.

L’interno è in sostanza una galleria a due piani sul lato nord, e ad un piano sul lato ovest, dove si trova la zona di preghiera riservata alle donne; a sud c’è infine un’altra galleria più piccola, per i bambini. La sinagoga Baal Shem Tov è l’unica sinagoga in legno dell’Europa orientale, ed è stata mantenuta intatta con tutto il suo valore simbolico, religioso, e architettonico.

Monastero Bistrița

DJ155H, Bistrița, Romania

Il monastero Bistrita, o Mănăstirea Bistrița in lingua romena, si trova a 8 chilometri da Piatra Neamț, ed è una delle gite di un giorno da non perdere per chi si trova in città. Fu eretto nel 1402, e al suo interno si possono ammirare ricchi ornamenti in stile bizantino e splendidi affreschi. Il monastero è circondato da un muro alto 4 metri, costruito alla fine del ‘500; il cortile interno così formato ospita anche una torre campanaria.

All’interno del monastero Bistrita è possibile ammirare l’icona miracolosa di Sant’Anna, onorata con grande devozione dai fedeli. Secondo la tradizione l’icona fu un dono dell’imperatrice Irena, e oggi è una delle icone più venerate della Romania, a protezione dei bambini, della famiglia e dei malati.

Museo di storia e archeologia

Bulevardul Mihai Eminescu 10, Piatra Neamț, Romania (Sito Web)

Il museo di storia e archeologia di Piatra Neamt fu fondato dal ministro Constantin Matasa all’inizio del XX secolo, all’interno di uno splendido edificio in centro città. E’ un must per tutti gli amanti dell’arte antica: ospita infatti una delle esibizioni maggiori della Cultura di Cucuteni, che risale al periodo che va tra il 5500 a.C e il 2750 a.C, sviluppatasi tra le odierne Romania, Moldavia e Ucraina.

Il museo ospita la più grande collezione di manufatti dell’Età del rame nell’Europa sud-orientale, ed è la casa del centro di ricerca Cucuteni. Il pezzo più importante esposto all’interno delle sale è la Hora de la Frumuşica (“ballo della Frumusica”, il simbolo della cultura Cucuteni), una piccola scultura che ritrae alcune persone in cerchio a ballare.

Trekking a Piatra Neamț

Piatra Neamt si trova al centro di una valle piena di bellezze naturali, per questo gli appassionati di trekking e camminate troveranno pane per i loro denti. Una camminata per tutti è quella attorno al lago Izvorul Muntelui, nella zona di Bicaz. E’ il più grande lago artificiale della Romania, ci si può fermare a pescare e si possono ammirare meravigliose viste sui monti Ceahlau.

Gli escursionisti più esperti troveranno invece pane per i loro denti arrivando fino al monte Toaca: ci vogliono circa 3 ore di cammino dalla città alla vetta, e altrettante per tornare; lungo il percorso si possono ammirare baite e cascate. La camminata è molto bella e impegnativa, ma il meraviglioso panorama ripagherà ampiamente gli sforzi fatti.

Interessante, infine, la possibilità di immergersi nella natura anche senza camminare. E’ sufficiente sfruttare la Telegondola, la telecabina che parte dal cuore della città e che arriva alla montagna che la sovrasta. In cima si trovano negozi di souvenir e alcuni locali, e si può ammirare dall’alto un paesaggio naturale fatto di laghi e boschi.

Dove dormire a Piatra Neamț

Piatra Neamț è una città dal centro storico relativamente piccolo, dove le attrazioni si trovano tutte a breve distanza l’un l’altra. Pertanto, è consigliabile alloggiare in centro, o negli immediati dintorni. Sarete vicini ai servizi, ai bar e ai ristoranti, oltre che naturalmente alle cose da vedere. Fortunatamente, gli alberghi sono davvero economici, per questo potrete trattarvi meglio del solito scegliendo un hotel di alto livello, che pagherete come un hotel a 2 stelle in altre città europee.

Come raggiungere Piatra Neamț

Piatra Neamt si trova nel nord-est della Romania, e dista circa 5 ore da Bucarest, percorrendo la strada E85 in direzione nord; la distanza che separa le due città è di circa 350 chilometri. E’ possibile poi arrivare a Piatra Neamt da Timisoara (520 chilometri, circa 7 ore e mezzo, viaggiando verso est), o da Costanza (450 chilometri, circa 6 ore, viaggiando verso nord). Per compiere il tragitto è possibile utilizzare gli autobus o affidarsi ad un’auto a noleggio, soluzione che consente la massima libertà nella gestione degli spostamenti.

In alternativa, è possibile arrivare a Piatra Neamt in aereo sfruttando l’aeroporto di Bacau, che dista circa 60 chilometri ed è collegato con l’Italia grazie a Blue Air, con voli diretti da e verso Bergamo, Bologna, Roma Fiumicino e Torino. Una volta atterrati è possibile noleggiare un’auto e arrivare a Piatra Neamt in circa un’ora, o arrivare in taxi alla stazione degli autobus di Bacau e proseguire da lì. Da notare che questa soluzione non è percorribile per chi si trova a Bucarest, in quanto non ci sono voli tra la capitale e Bacau.

Dove si trova Piatra Neamț

Vedi gli Hotel in questa zona
Ti è stato utile questo articolo?

Il tuo parere per noi è importante, facci sapere che ne pensi usando le stelle

Valutazione media 4.5 su 4 voti

Località nei dintorni

Condividi