Suceava

La città di Suceava, fondata come colonia dai Daci intorno al 100 d.C. si trova lungo la riva dell’omonimo fiume, nel nordest della Romania, ed è stata la capitale della Moldavia fino a qualche anno dopo la conquista di Solimano il Magnifico. Dopo l’annessione all’Impero Austro-Ungarico, Suceava ritornerà a far parte della Romania alla fine della Prima Guerra Mondiale.

Ottime le strutture turistiche della città, tra le migliori del Paese. Tra i monumenti più visitati dai turisti, nascosti un po’ da grandi edifici di cemento, ci sono il monastero Zamca, la chiesa Sf. loan Botezatorul o San Giovanni Battista, la chiesa Sf. Dumitru o San Demetrio, il Museo di Arte Tradizionale. Infine, Suceava è la base ideale per iniziare il tour dei monasteri della Bucovina meridionale.

Da non perdere

  • La Chiesa di San Giorgio, sito dichiarato Patrimonio Mondiale dall’Unesco.
  • Il Museo Etnografico con la sua preziosa collezione di costumi e oggetti tradizionali.
  • La Fortezza di Suceava, edificata nel XIV secolo, era sia una residenza reale che una fortificazione contro gli Ottomani. Dalla forma rettangolare, i lati sono lunghi 36 e 40 metri, originariamente la cinta muraria era alta 10 metri e larga 2, successivamente è stata rinforzata, e presentava delle torri difensive. Al suo interno vi erano sia le sale dei soldati che del principe, una cappella e vari magazzini.
  • La chiesa più antica di Suceava, Mirauti, fondata da Petru I Musat nel 1375
  • Monastero di Humor
  • Monastero di Moldovita
  • Monastero di Sucevita
  • Monastero di Voronet

Mappa

Alloggi Suceava

Cerchi un alloggio a Suceava?

Clicca qui per vedere tutte le strutture disponibili a Suceava
Mostrami i prezzi