Cluj-Napoca

Cluj-Napoca è la terza città della Romania, e principale centro economico del nord-ovest del paese. Ma è anche molto interessante da visitare.

Cluj Napoca, una città fondata sulle rive del fiume Somesul Mic, in Transilvania, è uno dei più importanti centri accademici, culturali e industriali della Romania. Il multiculturalismo secolare di Cluj Napoca si nota dalla sua architettura, dalla sua cultura e dalla sua gastronomia.

Fondata nel II secolo d.C. dai romani, la città è circondata da colline. Sulla piazza principale si affacciano edifici barocchi, gotici, rinascimentali e neoclassici edificati tra il XVIII e il XIX secolo. Molto bella la chiesa di San Michele, uno dei migliori esempi di architettura gotica del Paese, costruita tra il 1350 e il 1487, e da visitare il Museo Etnografico della Transilvania.

Dalla fine del XVIII secolo Cluj Napoca è il capoluogo della Transilvania e oggi è una città moderna con più di trecentomila abitanti e una delle città rumene più vivaci anche grazie alla numerosa presenza di locali notturni e discoteche. Cluj si trova a circa 480 chilometri a nordovest da Bucarest.

Cosa vedere a Cluj-Napoca

Ci sono diverse attrazioni da visitare a Cluj-Napoca. Ecco quali sono le principali, per non perdersene nemmeno una.

Bulevardul Regele Ferdinand

Strada Regele Ferdinand, Cluj-Napoca, Romania

Il bel viale Bulevardul Regele Ferdinand, una volta chiamato Strada podului e che oggi prende il nome dal Re Ferdinando I, è una delle strade dello shopping della città. Su di essa si affacciano numerosi palazzi eleganti costruiti tra il XVIII e il XIX secolo, tra cui i palazzi Berde, Babos, Elian, Urania e Szeky, costruiti in un mix di stili a cavallo tra il barocco, il gotico e il rinascimentale.

Interessante anche un insieme di edifici all’angolo con il ponte sul fiume Somesul Mic, costruiti nell’ultima decade del XIX secolo.

Piața Unirii

Piața Unirii, Cluj-Napoca, Romania

L’ampia Piața Unirii, in italiano piazza dell’unione, è la piazza più grande e più importante di Cluj-Napoca. E’ allo stesso tempo una delle piazze più grandi di tutta la Romania, con i suoi 220 metri di lunghezza e 160 di larghezza.

E’ qui che ha inizio il centro cittadino, ed è sempre qui che si affaccia la chiesa di San Michele, dotata del campanile più alto di tutta la Romania, ben 80 metri. La chiesa fu costruita a partire dal 1316, e i lavori durarono fino al 1487.

Altri importanti punti di riferimento cittadini che si affacciano su Piața Unirii sono il vecchio municipio, il museo nazionale d’arte, il palazzo Josika e la statua del re d’Ungheria Mattia Corvino.

Cattedrale di Nostra Signora dell'Assunzione

Piața Avram Iancu, Cluj-Napoca, Romania

Questa meravigliosa cattedrale, consacrata nel 1933, è la chiesa ortodossa più importante della città di Cluj-Napoca. Fu costruita in stile Brâncoveanu, il tipico stile dei monasteri e degli edifici religiosi romeni che si sviluppò all’inizio del 1700 in Valacchia.

La cupola principale della cattedrale si ispira alla basilica di Santa Sofia di Istanbul, ed è circondata da 4 torri; le 18 grandi colonne che supportano la cupola sono scolpite nella pietra, estratta dalle vicine località di Baciu e Bompotoc. All’interno, i meravigliosi affreschi furono dipinti tra il 1928 e il 1933 dai professori dell’accademia d’arte Anastasie Demian e Catul Bogdan.

La cattedrale di Nostra Signora dell’Assunzione Si trova in piazza Avram Iancu, dove si possono ammirare anche il teatro nazionale di Cluj-Napoca e la statua di Avram Iancu.

Teatro nazionale Lucian Blaga

Cluj-Napoca, Romania (Sito Web)

Il Teatrul Naţional Lucian Blaga di Cluj-Napoca è una delle istituzioni di questo tipo più importanti di tutta la Romania. Fu costruito in stile neobarocco all’inizio del ‘900 su progetto degli architetti austriaci Ferdinand Fellner e Hermann Helmer, che progettarono edifici simili anche a Iasi, Oradea e Timisoara.

L’inaugurazione del teatro si ebbe l’8 settembre 1906, con la rappresentazione del Bujdosòk di Ferenc Herczeg; fino al 1919, dato che Cluj era parte del Regno di Ungheria, fu la sede del teatro nazionale ungherese. La bella sala interna ha una capienza di 928 posti a sedere, e dal 2011 il direttore del teatro è Mihai Maniutiu; le rappresentazioni principali che vengono messe in mostra sono opere originali, di ispirazione sia classica che moderna.

Parcul Central

Parcul Central, Cluj-Napoca, Romania (Sito Web)

Il Parcul Central è il principale polmone verde del centro di Cluj-Napoca. Rappresenta l’occasione perfetta per sfuggire dal caos cittadino e godersi qualche ora di tranquillità, passeggiando lungo i viali alberati e rilassandosi in uno dei caffè all’aperto.

Il parco, che nel 2012 è stato ampiamente restaurato, fu fondato nel XIX secolo e si trova sulla riva sud del fiume Somesul Mic. Ospita l’università delle arti e del design e la facoltà di chimica dell’università Babes-Bolyai.

All’interno del parco si trova poi il vecchio casinò di Cluj-Napoca, anch’esso restaurato nel 2012, con la sua architettura elegante adornato di statue e il tetto il lamiera scura.

Mappa

Nella mappa seguente potete vedere la posizione dei principali luoghi di interesse citati in questo articolo.

Dove dormire a Cluj-Napoca

Per godersi al meglio la permanenza a Cluj-Napoca è consigliabile dormire in centro città. Così facendo, sarà possibile avere a portata di mano tutte le attrazioni turistiche senza dover prendere i mezzi o il taxi, e allo stesso tempo sarete vicini a bar, ristoranti e locali notturni.

Ci sono diversi alberghi di tutte le categorie, in media molto più economici rispetto all’Italia o all’Europa occidentale. E’ anche possibile scegliere di soggiornare in appartamento o guesthouse, che soprattutto negli ultimi anni sono aumentati vertiginosamente in numero.

In caso di arrivo in aereo la sera tardi o di partenza al mattino presto è infine possibile dormire nella zona di Someseni, vicina all’aeroporto, dove si trovano una serie di guesthouse e piccoli appartamenti.

Come arrivare a Cluj-Napoca

Cluj-Napoca si trova nella regione della Transilvania, nel nord-ovest della Romania. La si raggiunge comodamente in aereo dall’Italia poichè la città è dotata di un aeroporto internazionale ben collegato col nostro paese da comodi voli diretti, e spesso anche molto economici.

E’ possibile raggiungere Cluj-Napoca anche in auto, sebbene le distanze non siano certo brevi: da Milano infatti ci vogliono circa 15 ore, mentre da Roma ce ne vogliono circa 18. Percorrere la tratta via terra è possibile anche affidandosi anche ai numerosi autobus che collegano l’Italia e la Romania: ci sono le compagnie di bus internazionali come Flixbus o Eurolines, affiancate ad una serie di tour operator locali. Mettete in conto un viaggio di circa 36 ore, a causa delle numerose fermate e deviazioni per raccogliere i passeggeri lungo il percorso.

Chi invece si trova già in Romania e decide di visitare Cluj-Napoca, dovrà mettere in conto circa 6-7 ore da Bucarest o da Iasi, circa 8 ore da Costanza e circa 4 ore da Timisoara.

Dove si trova Cluj-Napoca

Vedi gli alloggi in questa zona

Approfondimenti su Cluj-Napoca

Aeroporto di Cluj-Napoca
In evidenza

Aeroporto di Cluj-Napoca

La guida all'aeroporto di Cluj-Napoca: quali compagnie ci volano, quali sono i collegamenti con il centro città e tutte le informazioni utili.
Leggi tutto

Località nei dintorni